Fiera dell'insulto omofobico al Grande Fratello italiano

Personalmente non ho il "piacere" di vedere il Grande Fratello, su Canale 5, ma basta usare internet e leggere le denunce degli ascoltatori per scoprire come, all'interno del reality show di punta della Mediaset, gli insulti anti-gay si sprechino.

Il portale dell'Arcigay pubblica una serie di link a video messi a disposizione da Mediaset online in cui c'è una ricca carrellata di offese omofobiche: "ricchione di merda", "frocio", "che gay che sei". Spesso pronunciati da una dei concorrenti, una tale Francesca che non è mai stata richiamata dal "Gf" per queste sue espressioni sopra le righe.

A quanto pare Arcigay ha già scritto una volta a Mediaset il 3 marzo, ma non ha mai ricevuto risposta. Forse sarebbe il caso di smettere di guardare il Grande Fratello, no?

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: