È morto Jack Wrangler, idolo porno gay degli anni 70

Ricordando Jack Wrangler

Martedì scorso è morto a Manhattan, all'età di 62 anni, Jack Wrangler, attore porno che aveva dichiarato la propria omosessualità fin dagli anni '70 diventando, così, un modello per quanti volevano vivere apertamente la propria omosessualità. La morte è dovuta a complicazioni di una malattia polmonare.

Nato a Beverly Hills in California, figlio del produttore televisivo Robert Sitllman, Wrangler ha iniziato la sua carriera nel 1950 in un programma a sfondo religioso (sempre così poi va a finire!). Dopo aver fatto per un po' il go-go boy ad Hollywood ha cambiato nome – lasciandosi suggestionare dai famosi jeans – e indirizzo artistico. I suoi occhi d'acciaio e la camicia sempre aperta su un petto muscoloso, lo hanno trasformato in una stella del porno gay.

Riposi in pace. Dopo il salto, alcune foto di Jack Wrangler.

Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler
Ricordando Jack Wrangler

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: