Carfagna: pari opportunità per tutti ma non per gay e femministe

Una sorridente Maria Rosaria CarfagnaIl ministro per le pari opportunità Maria Rosaria Carfagna intervenendo ieri al congresso fondativo del Pdl alla nuova fiera di Roma, ha fatto il punto sulla sua visione di pari opportunità. Ha detto:

“Bisogna cambiare profondamente le questioni essenziali del nostro Paese. Costruire un'Italia migliore mettendo al centro l'individuo e tutelando le sue libertà. Va ribaltata la visione sessantottina. Per noi le pari opportunità non sono né rivendicazioni femministe né matrimonio gay, ma uguaglianza da garantire sui punti partenza”.

Dunque, mettere al centro l'individuo, tutelarne le libertà, garantire un'uguaglianza sui punti punti di partenza, purché non si sia gay o femministe. Praticamente ha fatto delle affermazioni che al contempo ha smentito.

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: