Il corpo odiato

Copertina del libro Il corpo odiato di Nicola LeccaTutto comincia con un bacio in discoteca. E dopo quel bacio Gabriele vuole sempre ripetere l’esperienza di baciare altri ragazzi. Fino a innamorarsene. Fin qui una storia d’amore come tante altre. Ma c’è dell’altro: Gabriele desidera avere un corpo perfetto – secondo la sua idea di perfezione – e per questo smette di mangiare e si inoltra per i sentieri dell’anoressia. Il corpo odiato, romanzo di Nicola Lecca edito da Mondadori, diventa così il diario lucido di un inesorabile cammino verso la perfezione: quella del corpo di Gabriele, appunto. E, in ultima analisi, della perfezione della morte.

Ben al di là di quanto possa apparire – un tributo, cioè, a un certo tipo di letteratura estetizzante – Il corpo odiato si dischiude agli occhi del lettore con tutta la sua dolorosa consistenza. Parigi dal fascino bohémien e talvolta maledetto, fa da quinta al progetto architettonico dell’asservimento del corpo all’idea del bello. L’idea si incarna in un bozzolo che protegge la crisalide rendendola perfetta nella sottrazione, nel togliere progressivamente alimenti, carne, illusioni. Il corpo reso perfetto – quasi diafano – nell’immaginario di Gabriele è il parametro indispensabile alla comunicazione con l’altro, di cui spesso si ignora il nome per conoscerne solo una bellezza fisica da consumare fugacemente.

Questo disarmante reportage sull’anoressia è in grado di mostrare con quanta ferocia ci si possa accanire contro se stessi nella ricerca dell’equilibrio, indispensabile per fronteggiare non il pregiudizio sociale, assente nel libro, ma quello personale. Alla fine, la morte, come atto di assoluta perfezione, verrà esorcizzata nell’amore, o meglio, nel rendersi disponibili ad essere amati e ad amare.

Il nuovo romanzo di Nicola Lecca – autore sardo tradotto in diversi paesi – è un contributo indispensabile alla letteratura di genere di cui consiglio caldamente la lettura oltre che per l’efficacia della prosa, anche per la ricchezza di spunti di riflessione e di autoanalisi.

Nicola Lecca
Il corpo odiato
Mondadori (=collana Scrittori italiani e stranieri) 2009
pagine 222, euro 18,00

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: