Freepress

Questa mattina apro il giornale. Leggo due notizie simili per argomento, diverse per il messaggio. In America un prete pedofilo viene beccato grazie a un detective che si è finto 14enne in una chat. Il prete all'appuntamento si è presentato con preservativi, caramelle e materiale pornografico. Aveva già precedenti ed era già stato condannato. Eppure ha perseverato. Si vede che non gli basta mai. Arrestato. Stessa colonna. Il Tribunale dell'Aja ha respinto il ricorso delle associazioni per l'infanzia che volevano l'immediata chiusura del NVd, partito dei pedofili olandesi. Per il tribunale chiunque è libero di riunirsi ed esprimere le sue opinioni. Questa è democrazia. E giustizia per tutti.

  • shares
  • Mail