Reazioni del movimento alle opinioni di Fassino

Caro Fassino, ti informo che non rinnoverò la tessera ai Democratici di Sinistra un partito che sembra aver smarrito il senso dell'umanità e del socialismo democratico...

Esordisce così Aurelio Mancuso, segretario nazionale di Arcigay, nella lettera con cui prende le distanze dai Ds in risposta alle prese di posizione del segretario del partito sulle adozione alle coppie omosessuali, definite da Arcigay "l'ultima offesa" e ispirate da un "confessionalismo progressista". Lo "strappo" di Mancuso non coinvolge gli altri esponenti di spicco dell'associazione; Franco Grillini infatti resta iscritto al partito, evidenziando in ogni caso la criticità dell'"allarme" lanciato da Mancuso e del disagio avvertito da molti militanti di Arcigay. Anche per Grillini, infatti, Fassino è stato "sgradevole" nella sua intervista.

Il Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli, invitando Fassino a prendere atto del fatto che le adozioni da parte delle coppie omosessuali sono una realtà in molti paesi europei e "persino nei puritani Stati Uniti", commenta:

Il Segretario del più grande partito di Sinistra non potrebbe permettersi il lusso di parlare su questioni che egli stesso definisce "delicate e difficili", senza avere correttamente studiato e approfondito la questione. [...] L'associazione tra adozione da parte di singoli o coppie omosessuali e la presunta negazione di diritti del bambino o contrasto con i suoi interessi è, infatti, frutto di una leggenda cara a certi ambienti conservatori e vaticani, ma non trova nessuna conferma negli studi e nelle ricerche fin qui condotte.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: