A Roma i disegni di Gonzalo Orquìn


Gonzalo Orquìn è un giovanissimo pittore spagnolo (ha appena 24 anni), di Siviglia, che vive e lavora a Roma dal 2004. E' autore di una pittura fortemente evocativa e densa di sentimento, che attinge alla forza e alla durezza del realismo pittorico spagnolo, una pittura di persone, di ritratti, impregnata di sensualità. L'omosessualità nella sua arte non è un tema, ma un'attitudine, uno sguardo, la vertigine di un desiderio, il culto di una bellezza che emoziona e ferma il tempo mescolando intelligenza e sentimento.

A giugno 2006 lo Studio Andrea Gobbi di Roma ha presentato la sua prima personale in Italia, che si lascia ricordare per la suggestione degli olii su tela esposti. Ha partecipato inoltre alla XXXII Rassegna Internazionale di Pittura di Sulmona. Insieme a Roberto Monachesi, Gonzalo sarà protagonista di una mostra a Parigi nel marzo 2007.

A partire da oggi fino al 6 gennaio 2007 una selezione di suoi lavori grafici relizzati a matita e china è in esposizione presso la libreria Agave di Roma, con undici quaderni d'artista realizzati da Elisabetta Diamanti, incisore e ceramista, eseguiti con calcografia, inchiostri e matite. "Papir", questo il titolo della mostra, si sviluppa da una riflessione sulla carta come supporto e come medium, epidermide e corpus e i disegni di Gonzalo Orquìn intesso una lieve trama di memorie individuali.

L'appuntamento è questa sera alle ore 22.00 presso Agave Bistrot Libreria, via di San Martino ai Monti 7/a, Roma.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: