Sanremo, anche i Gemelli diversi contro Povia

Con quel nome lì era difficile che si esprimessero in un'altra direzione, ma comunque anche dai colleghi di Povia arrivano critiche verso il testo e l'ideologia di "Luca era gay". Gli ultimi a dire come la pensano - su richiesta di chi li intervistava - sono stati appunto i "Gemelli diversi", a Sanremo con il brano "Vivi Per Un Miracolo".

«Siamo contro la sua canzone, non ne condividiamo la tematica. Non siamo contro l’omosessualità, non giudichiamo le persone dalle loro preferenze sessuali».

Non sono parole fuori dal comune né critiche "da intellettuali di sinistra" o "radical chic", come Povia ha liquidato i suoi detrattori. Semplicemente una reazione di buon senso a una canzone che si propone come la bandiera di coloro che vogliono curare i gay. A cominciare - per chi tra i nostri lettori avesse la memoria corta - da quel Luca di Tolve, che ha ben più del nome in comune con il Luca del titolo.
La canzone di Povia la potete rivedere qui, se il sito della Rai si decide a funzionare.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: