New York: la polizia prende di mira gli anziani gay

A New York si prepara una nuova Stonewall? A distanza di 40 anni dalla gloriosa sommossa che segno' la nascita di un movimento gay negli Stati Uniti, come ribellione alle vessazioni praticate dalla polizia, nella metropoli statunitense una parte della comunita' gay torna a protestare perche' si sente presa di mira dai poliziotti.

Sono gli uomini gay piu' maturi che raccontano di una vera e propria campagna della polizia, che va a caccia di maschi single, prova ad adescarli e li accusa di favoreggiamento della prostituzione. Sono diversi i casi denunciati da 50enni, 60enni e 70enni alle associazioni lgbt: i poliziotti si fingono marchettari e propongono di avere rapporti a pagamento.

Per questo sono gia' diverse le manifestazioni di protesta, mentre le associazioni che promuovono i diritti umani si preparano a dare battaglia. Sara' una nuova Stonewall?

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: