A Firenze il candidato sindaco è il "rutellino" Renzi

Niente da fare: la sinistra, che riesce a imporsi nelle realtà periferiche come la Puglia, non ce la fa a prevalere nei feudi del Pd. Così è possibile che a Firenze diventi candidato sindaco, con oltre il 40% di voti alle primarie, Matteo Renzi, attuale presidente della Provincia.

Ma chi è questo Renzi? Un rutelliano, un centrista, un conservatore: sostenitore dei "valori cattolici" e difensore delle imprese e dei padroni, contrario ai diritti civili per le coppie gay, alla legge 194, alle droghe leggere. Basta andarsi a rivedere l'intervista "barbarica" a Daria Bignardi. Un giovane-vecchio, che riproduce la vecchia politica.

Così il centro a Firenze trionfa, la sinistra non è pervenuta e il Pd diventa sempre più la nuova Democrazia cristiana. Contenti i fiorentini...

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: