Bush trova a Dallas una sceriffa lesbica

Brutta sorpresa per l'ex presidente americano George Bush, che ha dovuto lasciare la Casa Bianca insieme alla moglie Laura e alle figlie dopo otto anni in cui di tutto si può dire tranne che abbia promosso i diritti delle persone omosessuali. Dagli ostacoli alle varie norme contro la violenza anti-gay fino al tentativo di scrivere nella Costituzione americana che il matrimonio è solo l'unione fra un uomo e una donna, Bush ha mostrato più volte il proprio profilo da cristiano rinato, conservatore e tradizionalista.

Ora che ritorna a vivere in Texas, però, troverà qualche cambiamento inaspettato nello stato di cui fu governatore durante gli anni Novanta. Negli otto anni della sua assenza, la contea di Dallas è passata in mani democratiche e addirittura lo sceriffo è una donna lesbica, Lupe Valdez.

Ma non basta: due uomini hanno presentato la prima richiesta di divorzio fra persone dello stesso sesso, anche se il ministro della Giustizia Greg Abbott sostiene che non sarà mai riconosciuto finché non venga introdotto in Texas il matrimonio gay. Ecco, questo forse sarebbe davvero un cambiamento troppo grande.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: