Malgioglio a Povia: Ex gay? Per me non c'è speranza

Un pizzico di humor e molta auto-ironia nella lettera aperta che Cristiano Malgioglio ha inviato a Povia a proposito della canzone "Luca era gay". Il cantautore pugliese siciliano, dalle colonne del settimanale Diva e donna, si congratula con il collega, ma esprime anche il suo scetticismo sulla presunta "guarigione" di Luca dall'omosessualità.

"Ho appreso con grande gioia ed entusiasmo che uno dei tuoi amici più cari è stato miracolato. Era gaio e non lo è più. A me hanno detto che non c'è niente da fare. Caro, con tutta l'ammirazione che io posso avere nei tuoi riguardi, mi trovi un po' scettico, per la cosiddetta guarigione del tuo amico. La libertà di pensiero e di espressione non si toccano. Vorrà dire che ci canterai un'altra canzone dove un altro tuo amico credeva di essere etero e invece si è ritrovato gaio".

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: