Dimmi cosa mangi e ti dirò se sei gay

Una zucchinaRicercatori italiani e stranieri hanno appurato che l'orientamento sessuale può nascere da quattro fattori: genetico, ambientale, familiare e alimentare. Il professor Carlo Foresta, direttore del Centro di crioconservazione dei gameti maschili dell'Azienda ospedaliera e dell'Università di Padova ha spiegato:

“È una conclusione emersa dall'analisi di un consistente numero di coppie di gemelli con diverso grado di uguaglianza genetica. La ricerca ha dimostrato che, per svilupparsi, la predisposizione genetica all'omosessualità maschile ha bisogno di altre componenti, cioè l'influenza di stili di vita, abitudini alimentari, ambiente e famiglia”.

Gli studi hanno evidenziato come l'attrazione verso il proprio sesso sia più frequente negli uomini che hanno fratelli maschi maggiori e che sono particolarmente abili nel fare lavori con la mano destra (quest'ultima affermazione, però, senza voler ridicolizzare la ricerca, mi fa fare strani pensieri sui lavori di fino con le mani...). Anche l'ambiente può influenzare la tendenza: l'omosessualità maschile ha più probabilità di svilupparsi in soggetti esposti a sostanze inquinanti che simulano l'efficacia degli ormoni, come idrocarburi, diossina ma anche insetticidi, prodotti chimici, fertilizzanti e altri composti usati in agricoltura (quindi un contadino potrebbe essere più gay di un cittadino...). Determinanti sono anche le abitudini alimentari: se una donna in attesa di un bambino maschio assume cibi ricchi di fito-estrogeni (per esempio, soia, legumi, olio di semi di lino, cavoletti di Bruxelles, grano saraceno, patate dolci) rischia di influenzare l'orientamento sessuale del feto. E io che pensavo solo alle carote o, al massimo, alle zucchine...

Quello che mi viene spontaneo pensare è che, in vario modo, noi omosessuali siamo la risultante comunque di una stortura: intossicati dalla diossina, modellati dalla soia, specializzati nell'uso della mano destra. Il tutto per non voler accettare una semplice realtà: si nasce omosessuali, come si nasce eterosessuali. Non c'è soia che tenga.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: