Espulse da scuola perché lesbiche. Il giudice dà ragione alla scuola

Amore tra donneSuccede in America: una Corte d'Appello californiana ha sentenziato che una scuola privata ha tutto il diritto di espellere in base all'orientamento sessuale. Cosa che è successa effettivamente nel 2005 nella California Lutheran High School della Riverside County quando due ragazze – sedicenni all'epoca – vennero espulse per “essersi comportate in modo compatibile col lesbismo”.

L'avvocato della scuola John McKay sostiene che i giudici hanno agito correttamente riconoscendo

“che il fine dell’istituto è di insegnare i valori cristiani, in un ambiente cristiano, con un codice di condotta cristiano”.

Diversamente la pensa Kirk Hanson, legale delle studentesse che ha annunciato il ricorso alla Corte Suprema:

“È come tornare indietro di trent'anni, praticamente la decisione dà alle scuole private il diritto di discriminare sulla base dell’orientamento sessuale o quant’altro”

E così, ancora una volta, le religioni invece di unire e tendere al bene comune, dividono e generano odio.

Via | Corriere

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: