Portogallo: impegno socialista sul matrimonio gay

Si apre la campagna elettorale in Portogallo e il premier socialista Socrates si è impegnato a introdurre il matrimonio fra persone dello stesso sesso. Il capo del governo, che nell'attuale legislatura non ha appoggiato l'iniziativa delle opposizioni alla sua sinistra, ha indicato il matrimonio gay fra le priorità della prossima legislatura in una mozione in vista del congresso pre-elettorale.

Chiaramente si tratta di una mossa in vista del voto per attrarre gli elettori più di sinistra che potrebbero scegliere il partito comunista o il blocco di sinistra. In ogni caso è un ottimo segnale sia per i socialisti sia per la società portoghese, che evidentemente - secondo i calcoli di Socrates - non sarebbe "spaventata" da una simile prospettiva.

È un po' come se Veltroni, in vista delle elezione, facesse approvare al Pd il sì ai matrimoni gay e lo mettesse nel programma. Ecco, ve lo immaginate?
E comunque in Portogallo esiste già una legge sulle convivenze registrate, un po' come i Dico, ma più seri.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: