Associazioni LGBT chiedono 500 mila euro alla Binetti

Paola BinettiCome possiamo leggere oggi su Gaynews, le associazioni vicine al mondo omosessuale e transessuali quali Agedo, Arcigay, Arcilesbica e Famiglie Arcobaleno, chiedono un risarcimento simbolico di 500 mila euro per tutte le sue affermazioni contro il mondo omosessuale. Ecco la motivazione ufficiale secondo quanto dichiarato dall'avvocato Rotelli che ha avuto questo particolare mandato:

"Si tratta di una somma simbolica perchè non è possibile quantificare i danni. L'obiettivo non è quello di avere un risarcimento economico ma di mandare un segnale di contrarietà all'atteggiamento della senatrice del Pd. Il presidente di Arcigay, Aurelio Mancuso, fa sapere, nel corso di una conferenza stampa a Bologna, che con quella cifra verrà realizzato un centro per i gay e le lesbiche maltrattati. La Binetti ha promosso idee false e diffamanti sull'omossessualità, considerata come una malattia psichica e avvalora la diffusione di pregiudizi omofobici e di una cultura della paura dell'alterità. "

Cosa ne pensate? E' giusta questa "punizione" simbolica? E' giusto che chiunque discrimini venga punito in questo modo, specie se ricopre una carica pubblica di rilievo? A voi commenti.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: