Olanda, nunzio papale convocato su gay e Vaticano

L'Olanda non ci sta e critica apertamente l'attivismo anti-gay del Vaticano e le dichiarazioni aggressive dello stesso Papa Benedetto XVI. Il ministro degli Esteri olandese, il cristiano-democratico Maxime Verhagen, ha convocato il nunzio apostolico Monsignor François Bacqué e gli ha espresso alcune obiezioni alle scelte della Santa Sede.

Da un lato ha spiegato che le ultime dichiarazioni del Papa - che ha paragonato l'omosessualità a una minaccia contro l'umanità, come la distruzione della foresta amazzonica - non sono costruttive; dall'altro ha manifestato sorpresa per l'opposizione del Vaticano alla dichiarazione di 66 paesi alle Nazioni Unite per la depenalizzazione mondiale dell'omosessualità. L'Olanda ovviamente ha sostenuto quell'iniziativa e non si aspettava il No della Santa Sede.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: