Pubblicità gay per le minestre Campbell

La Campbell, società americana produttrice delle minestre in scatola rese celebri nel mondo da Andy Warhol, negli ultimi mesi è apparsa su The Advocate con una pubblicità che ha attirato molto l'attenzione del pubblico. In una delle due pagine di spazio pubblicitario, la Campbell ha scelto come testimonial una famiglia che parte dell'opinione pubblica americana deve aver giudicato inedita: due ristoratrici, che la didascalia identifica come una coppia, ed il loro figlio.

La campagna pubblicitaria ha scatenato le ire dell'American Family Association che ha obiettato immediatamente che la pubblicità trasmetterebbe il messaggio, a loro dire errato, secondo il quale una coppia omosessuale costituirebbe una famiglia e che ha chiesto a tutti i lettori del suo sito di inviare un'e-mail al presidente della Campbell Douglas Conant per chiedere che la società da lui presieduta smetta di sostenere l'iter di accettazione e di riconoscomento giuridico delle coppie omosessuali.

Intanto la Campbell, attraverso le parole del portavoce Anthony Sanzio, fa sapere di non voler cedere alle pressioni, di voler mantenere fra target pubblicitari dei propri prodotti anche le famiglie omosessuali e che sono previste nuove inserzioni su The Advocate. Nel 2007 la Campbell è stata una delle 53 grandi società, fra grandi marchi di multinazionali come Starbucks, Hallmark Cards, Mastercard, ad aver attuato politiche di non discriminazione e di tutela su questioni riguardanti l'identità di genere.

  • shares
  • Mail