Guido Westerwelle protesta contro la legge che vieta la propaganda omosessuale in Russia

 Guido-Westerwelle

Guido Westerwelle ha esplicitamente criticato e protestato contro la notizia della prima approvazione della legge che vieta la propaganda omosessuale in Russia. Ve ne avevamo parlato pochi giorni fa, è un primo segno di una successiva accettazione da parte del Paese. Del resto, secondo un sondaggio, anche la popolazione appoggia questa divieto esplicito.

A dare la notizia è stato il quotidiano Der Spiegel: il politico – gay dichiarato – ha ammesso di essere molto deluso da questa proposta di legge.

Ieri, Il ministro tedesco degli Esteri, si è lamentato della situazione con l’ambasciatore russo a Berlino, Vladimir Grinin. Sempre Westerwelle ha avvertito Grinin che una eventuale approvazione definitiva provocherebbe danni ai rapporti tra Russia ed Europa. Infine, ha sottolineato come tutto questo sia opposto e contrario alla convenzione europea sui diritti umani

Queste indiscrezioni non sono ovviamente state confermate dai diretti interessati, nonostante il ministro degli esteri tedesco abbia ammesso di aver avuto un contro con il politico russo

Via | La Stampa

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: