John Costelloe – amante gay del boss dei Soprano – si è suicidato

L'attore John CostelloeJohn Costelloe, che ha interpretato il ruolo di un amante gay di un mafioso nella serie I Soprano – programma di punta della tv via cavo Hbo, trasmesso anche in Italia da Mediaset e sui canali satellitari – si è suicidato. Un portavoce della polizia di Brooklyn, John Grimpel, ha detto che John è stato trovato morto nella sua casa lo scorso 18 dicembre.

John Costelloe raggiunse la fama nel 2006 quando venne selezionato per interpretare il cuoco Jim “Johnny Cakes” Wirowski, l’amante gay del boss Vito Spatafore interpretato da Joseph Gannascoli.

Come ricordano gli amici di TvBlog, John Costelloe aveva lavorato, in piccoli ruoli, con Bruce Willis, Dustin Hoffman e Woody Allen. Attualmente lavorava nello spettacolo teatrale Gang of Seven.

  • shares
  • Mail