Caroline Kennedy: sì ai matrimoni gay

Caroline Kennedy

Ancora campagna elettorale negli USA per il posto di senatrice lasciato vacante da Hillary Clinton, nel seggio del Senato dello Stato di New York. La nomina sarà decisa a gennaio dal governatore dello Stato, David Paterson. Tra le candidare c'è Caroline Kennedy, figlia di JFK, che si è schierata apertamente in difesa dei matrimoni omosessuali. In un'intervista ha dichiarato di

“appoggiare la piena uguaglianza ed il diritto al matrimonio delle coppie gay e lesbiche”.

I media considerano tale posizione una mossa tattica della Kennedy esprimendo, al contempo, soddisfazione perché la candidata finalmente condivide alcune delle opinioni della gente che si candida a rappresentare.

Via | Virgilio Notizie

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: