Kathleen Wynne è la prima presidente lesbica dell’Ontario

Kathleen Wynne è la prima presidente lesbica dell’Ontario

La provincia è cambiata, il nostro partito è cambiato. Non credo che gli uomini in Ontario valutino i loro governanti in base alla loro provenienza, orientamento sessuale, colore della pelle o religione. Non credo che abbiano simili pregiudizi nel loro cuore. Saremo giudicati secondo quanto saremo capaci di realizzare al governo.

Afferma così Kathleen Wynne, prima presidente lesbica dell’Ontario, che guiderà quindi la provincia più popolosa del Canada, dopo essere diventata leader del Partito Liberale.

Kathleen Wynne è la prima presidente lesbica dell’Ontario

Kathleen Wynne, che ha tre figli da un precedente matrimonio e che attualmente vive con la compagna Jane Rounthwaite, è stata eletta capo del Partito Liberale dopo un duello con la sua concorrente Sandra Pupatello. Inoltre

Kathlenne Wynne è una politica di spicco della formazione dello stato, visto che nel corso del suo percorso ha già occupato tre posizioni ministeriali – Cultura, Trasporti ed Affari Municipali- al fianco del premier uscente McGuinty. Con la sua affermazione al congresso di Toronto la Wynne diventerà così la prima politica lesbica nordamericana ad assumere la guida di uno stato. L’Ontario è particolarmente rilevante in Canada, visto che è di gran lunga la prima Provincia per popolazione, ed è il punto di riferimento per l’area anglofona del paese.

Un segno dei tempi anche questo che mostra come la mentalità delle persone piano piano cambino. Certamente, non sono molti i governanti gay o lesbiche che hanno fatto coming out (ricordiamo in proposito Elio Di Rupo e Jóhanna Sigurðardóttir a cui vanno aggiunti diversi sindaci di varie città in tutto il mondo) ma l’importante è che governino bene perché, per riprendere le parole di Kathleen Wynne,

saremo giudicati secondo quanto saremo capaci di realizzare al governo.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: