Berlino: danneggiato per la seconda volta il monumento alle vittime gay del nazismo

Un particolare del monumento alle vittime gay del nazismo

E due. A Berlino, per la seconda volta il monumento che ricorda gli omosessuali perseguitati dal regime nazista è stato danneggiato.

Questa volta è stata rotta - forse con una pietra - una delle finestre che affacciano sullo schermo che proietta un bacio tra due uomini. Ad agosto era stato rotto il vetro dello schermo. Dopo questo primo episodio di vandalismo era stata organizzata una protesta per denunciare l'intolleranza e l'omofobia, alla quale ha partecipato anche il sindaco dichiaratamente gay della capitale, Klaus Wowereit.

Via | Virgilio Notizie

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: