Newsweek: la Bibbia non condanna i matrimoni gay

Polemiche a sfondo religioso per il settimanale Newsweek, che con l'ultima copertina e la storia di punta si schiera a favore del riconoscimento del matrimonio fra persone dello stesso sesso, sulla base degli insegnamenti biblici!

Secondo Lisa Miller, autrice dell'articolo, i rapporti matrimoniali rappresentati nelle Sacre Scritture sono tutto meno che modelli di "matrimonio tradizionale", almeno così come lo intendono i conservatori sempre pronti a brandire una Bibbia contro i matrimoni gay.

Ma nel libro di ebrei e cristiani si legge di patriarchi poligami, di uomini che ripiudiano la propria moglie o la tradiscono. Abramo, Giacobbe, Davide, Salomone non sono affatto campioni del matrimonio tradizionale, anzi erano tutti poligami. E nel Nuovo Testamento Gesù dà poca importanza ai legami familiari, mentre San Paolo riduce il matrimonio a rimedio contro le passioni brucianti. In definitiva "nella Bibbia non si trovano ragioni convincenti per proibire il matrimonio (civile e religioso) alle persone dello stesso senso, anzi se ne trovano di ottime per sostenerlo".

Contro queste parole sono insorte le associazioni religiose, che non tollerano un utilizzo pro-gay della Bibbia. Eppure le scritture dovrebbero essere conosciute prima di essere manipolate per una parte sola.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: