Quando la transfobia diventa aggressione

Il MIT - Movimento Identità Transessuale di Bologna segnala due casi di violenza transfobica (che l'associazione definisce "di inaudita efferatezza") verificatisi nell'arco dell'ultima settimana: a Bologna e a Imola sono state infatti accoltellate due trans mentre si prostituivano. A queste notizie si aggiunge la cronaca dell'omicidio di una transessuale in provincia di Novara, di cui abbiamo parlato qui.

L'associazione bolognese commenta l'accaduto con l'invito a prendere ufficialmente posizione contro queste odiose forme di violenza:

Il MIT richiama l'attenzione sulla criticità del momento per l'intero mondo Gay Lesbico Trans. Rileva l'innaccettabile movente omotransfobico di delitti perpetrati ai danni di chi non dispone di difesa. Il MIT per questo auspica una presa di posizione netta e decisa di tutte le Istituzioni contro i fatti di violenza che colpiscano Gay Lesbiche Trans e prostitute.

  • shares
  • Mail