Per La Russa con due genitori gay anche il bambino potrebbe crescere gay

Ignazio La RussaIgnazio La Russa, fondatore di Fratelli di Italia, è stato intervistato nel programma KlausCondicio condotto da Klaus Davi. E durante il botta e risposta, è stato toccato anche l'argomento delle famiglie gay. Ecco il pensiero di Ignazio La Russa

Noi diciamo no alle adozioni da parte di coppie gay. Sappiamo che tante donne che vivono con un'altra donna – usiamo il termine comune, lesbiche – già stanno aggirando la norma delle adozioni perché con la fecondazione all'estero hanno un bambino, tornano in Italia e così una coppia gay cresce un innocente, incolpevole bambino che magari vorrebbe avere un papà e una mamma e non due mamme...

E il politico continua:

Il bene da tutelare è quello dei bimbi. Avere due papà crea un'induzione ingiustificata al crescere gay. Uno può farlo ma deve essere una sua scelta. Secondo me il diritto naturale ci porta ad una coppia formata da un uomo e una donna.

Potete vedere il video cliccando dopo il salto, la parte sul discorso Lgbt parte dal minuto 14.26












  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: