Cinque idee sull'omosessualità del giornalista Luigi Accattoli

Luigi Accattoli, vaticanista del Corriere della seraLuigi Accattoli è il vaticanista del Corriere della Sera ed è una persona molto acuta, equilibrata nei suoi articoli e profonda nelle sue riflessioni. Sul suo blog - seguitissimo - pubblica oggi un “pentalogo” o, come scrive lui, cinque idee sull'omosessualità, dopo aver pubblicato un altro post dal titolo: Omosessualità: sono contro le pene (che ha scatenato un putiferio tra i suoi lettori).

Di seguito le cinque idee di Accattoli, che vi invitiamo a commentare:

1. Pieno rispetto nel linguaggio e negli atteggiamenti per le persone con orientamento omosessuale – una pienezza di accoglienza che vuol dire anche comprensione delle loro scelte di vita – quantomeno quella comprensione che è possibile per scelte che non si approvano.

2. Tendenza a rendere attivo e diffusivo tale rispetto oltre la cerchia dei rapporti personali – collaborando al superamento di ogni forma di dileggio, discriminazione e condanna nei loro confronti.

3. Maturare in me stesso e promuovere intorno una valutazione positiva del fatto che due persone dello stesso sesso si amino: per il conforto e l’aiuto reciproco, per lo stimolo a comportamenti positivi che ne può venire nella convivenza sociale.

4. Con lo stesso impegno e la stessa chiarezza affermare – anche qui attivamente – la propria indisponibilità all’introduzione nel nostro ordinamento del matrimonio omosessuale e del diritto di adozione per coppie omosessuali.

5. Nel colloquio con le singole persone a orientamento omosessuale presentare e discutere con ogni rispetto e schiettezza la disapprovazione che di tale orientamento è presente nella Bibbia e nella tradizione cristiana che mi sono più care della vita.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: