Il matrimonio gay supera il primo ostacolo nel Rhode Island

Il matrimonio gay supera il primo ostacolo nel Rhode Island

Undici voti favorevoli e zero contrari. Il risultato è schiacciante. Il Comitato Lesgislativo della Camera dei Rappresentanti del Rhode Island ha dato la sua approvazione al progetto di legge sul matrimonio ugualitario, disegno di legge che è stato presentato nel corso di questo mese. È probabile che anche la Camera lo approvi proprio oggi (ricordiamo che lo speaker della Camera del Rhode Island è Gordon Fox, gay dichiarato). Nel caso di approvazione il disegno di legge passerebbe al Senato.

Il Rhode Island è l’unico stato del Nuova Inghilterra (gli altri stati sono il Maine, il New Hampshire, il Massachusetts, il Vermont e il Connecticut) a non avere una legge sul matrimonio tra persone dello stesso sesso e, dopo l’esito dei referendum dello scorso novembre in Maine, in Maryland e nello stato di Washington si è cercato di porre rimedio alla situazione.

Una rapida approvazione da parte della Camera dei rappresentanti darebbe un impulso al disegno di legge che, come dicevamo, dovrà passare al vaglio del Senato e qui le cose potrebbero essere un po’ meno semplici, anche se secondo gli osservatori e gli analisti politici, una vittoria dell’uguaglianza dei diritti è quasi certa, soprattutto dopo il secondo discorso di insediamento di Barack Obama in cui il presidente degli Stati Uniti d’America ha chiesto a gran voce gli stessi diritti per gay e lesbiche in tutta la nazione.

Via | Dos Manzanas
Foto | Wikipedia

  • shares
  • Mail