Heroines & Heroes: Hope, HIV and Africa


Viene presentato oggi a New York il volume "Heroines & Heroes: Hope, HIV and Africa" del fotografo canadese Steve Simon, pubblicato dalla casa editrice italiana Charta Art Books. Il fotografo, che si occupa di aids dal 2002, ha puntato il suo obiettivo su Zambia, Mozambico, Etiopia e Lesotho; in questi paesi Simon è andato a conoscere in prima persona gli sforzi quotidiani di quanti lottano giorno dopo giorno contro la malattia, seminando con il loro impegno le condizioni per un futuro migliore.

98 scatti per trasmettere una speranza: il volume vuole documentare atti di resistenza e coraggio compiuti da persone che si impegnano in prima linea contro la pandemia dell’aids nell’Africa subsahariana, l'area del mondo dove il contagio raggiunge i livelli più alti. Attraverso i ritratti di Simon possiamo dare un volto ai pazienti, al personale medico e ai volontari delle varie organizzazioni al lavoro sul campo e soprattutto ai bambini, spesso orfani a causa della malattia. Come spiega il comunicato stampa della casa editrice,

le immagini comunicano la cruda realtà ma anche la speranza che si prova quando persone coraggiose e determinate compiono azioni positive per invertire l’ondata di disperazione e di sconforto che assale nella lotta contro l’HIV/AIDS. Il libro, intende essere un richiamo all’azione, incoraggiandoci a dare un aiuto anche se piccolo.

  • shares
  • Mail