E se un futuro re del Regno Unito fosse gay? Potrebbe sposarsi con il compagno?

E se un futuro Re del Regno Unito fosse gay? Potrebbe sposarsi con il compagno?

Il Parlamento britannico potrebbe discutere una importante legge che andrebbe di pari passo con quella del matrimonio ugualitario.

Il testo proposto dal deputato laburista Paul Flynn contempla, infatti, la possibilità che un membro della famiglia reale sia gay o lesbica e permette che possa contrarre matrimonio – o unione civile, qualora lo desideri – con il suo compagna o la sua compagna. I figli che nascerebbero da questo matrimonio, inoltre, sarebbero legittimi eredi al trono secondo le norme della successione.

E se un futuro Re del Regno Unito fosse gay? Potrebbe sposarsi con il compagno?

La misura è vista come un’estensione del disegno di legge che intende eliminare la supremazia maschile nella successione alla corona. Praticamente, l’emendamento di Flynn riconoscerebbe la piena legittimità a un futuro re o regina del Regno Unito che fosse gay o lesbica e anche i figli che nascerebbero dal matrimonio ugualitario – siano essi concepiti per inseminazione artificiale o gestazione surrogata – sarebbero riconosciuti come legittimi eredi al trono. Al momento attuale non è chiaro se verrà introdotta la possibilità che anche i figli adottati siano considerati eredi legittimi al trono.

Il disegno di legge, inoltre, permetterebbe anche agli eredi al trono di sposarsi con dei cattolici, rimanendo fermo, però, che il sovrano dovrà continuare a essere anglicano (credo religioso che al momento è contrario al matrimonio ugualitario). Ricordiamo che il Governatore Supremo della Chiesa anglicana è il sovrano inglese.

Via | Pink News - Dos Manzanas
Foto | Getty

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: