Antonio Marziale: c'è bisogno di cultura e spiritualità non di Vladimir Luxuria

Il sociologo Antonio MarzialeIl sociologo Antonio Marziale è il presidente dell’Osservatorio per i Diritti dei Minori e in questa veste interviene sui reality show e, in particolare sulla vittoria di Luxuria all'Isola dei Famosi. Ecco alcuni stalci di una sua intervista rilasciata a Petrus.

Quest'anno, l'Isola dei Famosi è stata vinta dal transessuale Vladimir Luxuria e si è scoperto che La Talpa, cioè il protagonista assoluto dell'omonimo programma, era l'attore porno Franco Trentalance. Due personaggi da porre come esempio ai giovani?
Ma per favore… da porre come esempio ai giovani? In un’era di vuoto assoluto di valori, i giovani hanno bisogno di cultura, spiritualità, di certezze contrastanti con la visione ‘liquida’ del mondo offerta da Zygmunt Baumann e non di persone che della loro sessualità fanno una ragione esclusiva di vita e di professione.

Un ragazzo che vede trionfare e innalzati quasi come idoli un transessuale e un attore pornografico, a cosa rischia di andare incontro?
Rischia di emulare, di pensare che pur di arrivare al successo, una strada vale l’altra. Invece non è così.

A Suo avviso, come si spiegano il grande successo e gli ascolti record di questi programmi?
Prima di ogni cosa, ritengo il sistema di misurazione degli ascolti estremamente parziale: come si fa a decretare la visione di una serata televisiva da parte di sessanta milioni di italiani quando i meter di rilevamento sono soltanto cinquemila? Se poi tali misurazioni fossero veritiere, vorrebbe dire che la società è in preda ad un attacco collettivo di voyeurismo, da considerarsi per quello che è, cioè un disturbo della sfera psico-sessuale contemplato nell’ambito delle parafilie.

Però con una richiesta di Marziale penso che siamo tutti d'accordo. Eccola:

La Santa Sede dovrebbe escogitare nuove strategie per farsi intendere. Personalmente, suggerisco la revoca dell’esclusiva delle celebrazioni Eucaristiche del Papa alle Reti in cui vanno in onda programmi trash. Vede, la gente oggi ha bisogno di gesti concreti, di esempi, e non di ‘ghirigori’ puramente lessicali.

Stia tranquillo, dottor Marziale: se si togliessero dai palinsesti della RAI e di Mediaset le messe domenicali e delle feste comandate, saremmo tutti più contenti!

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: