Queerblog intervista Alessio De Giorgi candidato nella lista Monti. Cosa gli chiedereste?

Alessio De Giorgi

Nei prossimi giorni Queerblog intervisterà Alessio De Giorgi candidato in Toscana, al Senato, per la lista Monti. Quale domanda vorreste porgli? Cosa vi preme sapere in merito alle sue idee politiche per la comunità lgbt italiana?

Scrivete le vostre domande nei commenti a questo post o, se preferite, inviatecele via email all’indirizzo suggerimenti@queerblog.it Le domande vanno inviate entro le ore 9 di domani mattina, giovedì 17 gennaio.

Nell’annunciare la sua candidatura per la lista Monti, Alessio De Giorgi ha detto:

Se entrerò al Senato lo farò con le mie idee, la mia storia, le mie passioni, non cambiando una virgola di quanto ho pensato in questi anni: resto un uomo di centro-sinistra, che presta il suo nome per una operazione politica che intende innanzitutto evitare la deriva a sinistra del Partito nel quale per anni sono stato iscritto, il Partito Democratico.

E sottolineando la diversità delle posizioni all’interno della lista in cui è candidato ha spiegato:

Mi candido in una lista civica, non in un partito politico con una disciplina interna, che dentro ha anche molte personalità provenienti dal mondo cattolico alcune delle quali sicuramente distanti dalle mie posizioni, nella quale la scelta che è stata fatta sul mio nome è un chiaro segno di pluralismo.

Aspettiamo, dunque, le vostre domande.

Aggiornamento, 16 gennaio 2013, ore 17,30: Alessio De Giorgi ha ritirato la propria candidatura, per via di una “denigratoria campagna mediatica portata avanti in questi giorni ai miei danni soprattutto da Libero e da altri giornali ed emittenti”, come scrive lui stesso su Gay.it. Per questo motivo non gli sottoporremo più le domande che gentilmente ci avete inviato, anche per email. Valuteremo, comunque, la sua disponibilità a un'altra intervista in cui potrà spiegare il suo punto di vista.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: