Un altro rapper omofobo: ora è la volta di Trick Trick

"Scusa, Trick Trick, ma chi se lo compra il tuo disco?". Anzi, "Ma chi è Trick Trick?". Qualcuno dovrebbe spiegare al rapper "sponsorizzato" da Eminem che nella comunità lgbt a nessuno (spero) passa per la testa l'idea di comprare il suo ultimo album. Il cantante ha avvisato i gay, in un'intervista a "All hip hop", indimandogli di non acquistare il suo album, poiché lui non condivide lo stile di vita gay e trova che la nuova visibilità delle persone lgbt sia un segno del fatto che il mondo "sta cambiando in peggio". Poi ci meravigliamo che gli afroamericani in California hanno votato per la Proposition 8, contro il matrimonio gay...

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: