Rupert Everett da giovane era molto promiscuo

Ruper-Everett-gay

Rupert Everett
, negli ultimi tempi, non è avaro di interviste e dichiarazioni sul tema Lgbt. Dopo aver criticato la possibilità di avere due genitori gay per un bambino e aver accusato Hollywood di averlo emarginato dopo il suo coming out, ecco le ultime parole dell'attore al Times londinese.

Ero una sgualdrina, amavo il sesso. A scuola ti dicevano di dire una Ave Maria tutte le volte che avevi un’erezione.

E non si ferma qui. L'attore continua parlando dei numerosi momenti di intimità avuti da ragazzo, senza particolari canoni del partner:

Non dovevano per forza essere attraenti. Molto dipendeva da come le luci ti illuminavano o da come i drink ti stendevano. La mia intera esistenza ruotava intorno al sesso, in un modo o nell’altro.

Via | Gossipblog

  • shares
  • Mail