Milano: sempre più serate gay. Sempre più prostituzione maschile

Milano è piena di gay, dicono. Potrebbe essere una completa scemenza se non fosse che proprio Milano è oggetto di due mercati che fruttano soldi a palate. Il primo, come ci segnala Babilonia News, è quello dei locali. Tanti, tantissimi e sempre in aumento, come nel caso della That's All al Rolling Stones (il venerdì) e la Twice all'Atlantique.

L'altro mercato è quello del sesso gay. Proprio venerdì è stato fatto un blitz dalle parti del Parco Sempione atto a contrastare prostituzione e atti osceni in luogo pubblico sul territorio, tra l'altro con alcuni arresti.

Attenzione: non è nostra intenzione immolare Milano a luogo di sfruttamento indiretto e più o meno legale delle risorse economiche del mondo gay, ma c'è uno studio sul campo che rimarca in modo più concreto la notizia.

Com.ma, agenzia di marketing rivolta al pubblico omosessuale dice che noi gay non avendo tendenzialmente nessuno da badare, abbiamo mediamente un guadagno maggiore, siamo edonisti e più istruiti.

Uguale: abbiamo il profilo di chi spende più soldi. E le opportunità offerte dal territorio danno tutti i pretesti necessari per incentivare il mercato, permettendone una grande crescita: forse anche di quello illegale di cui sopra.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: