Coppia aperta gay: coordinazione e progettualità

coppia aperta gayCoppia aperta: insistiamo ancora su questo tema. Per me il sesso è il sesso e l'amore e l'amore diceva un nostro lettore da una parte, dall'altra invece che la coppia open è affetta nella pratica da una superficiale follia consumistica. Bene.

Oggi leggiamo il contributo del bravissimo (e seguitissimo) Desperate Gay Guy, che ci dice la sua sul tema, aggiungendo qualche elemento ad un ragionamento che richiederebbe qualche decennio di trattazione. Leggiamo:

Insomma se io fossi fidanzato e, mentre sto buttando la pasta nella pentola, il mio ragazzo mi dicesse: Tesoro, diventiamo una coppia aperta? Credo che l'unica cosa di aperto tra di noi sarebbe il suo cranio. Non riuscirei mai a gestire una situazione del genere, almeno non se sono innamorato e ho dei progetti.



Sottolinea un aspetto importante, quello della gestione del rapporto, rimarcando il fondamentale ruolo dell'amore connesso a quello della progettualità. Come dire: essere una coppia aperta implica un certo fattore di instabilità che non apre facilmente la strada ai programmi comuni per il futuro.

La coppia, fino a prova contraria, ha una componente di coordinazione (affettiva e sessuale) che se si spaiasse, porrebbe dubbi non da poco sull'effettiva natura della relazione. Dall'altra parte, come una commentatrice al suo blog dice, meglio una coppia sincera e onesta nelle intenzioni che quelle fondate sull'omertà. E se si è tutti e due d'accordo con una condizione emotivamente serena, non c'è nulla da eccepire.

  • shares
  • Mail
68 commenti Aggiorna
Ordina: