Aggrediscono transessuale: a Roma 5 arresti

Camminava sulla via Prenestina quando si è vista aggredita da cinque ragazzi fra i 17 ed i 21 anni che su motorini e minicar l'hanno bloccata, minacciata con un manganello e rapinata.

È quanto successo a Roma lo scorso sabato ad una transessuale di 31 anni che si è vista sottrarre dal gruppo, quattro ragazzi ed una ragazza, la borsa con un bottino di 200 euro e due telefoni cellulari. Gli aggressori, tutti maggiorenni tranne un diciassettenne affidato ad un centro di prima accoglienza, dopo una breve fuga sono stati individuati grazie alle testimonianze di alcuni passanti nei pressi del luogo della rapina.

Mentre, sequestrata l'arma, la refurtiva è stata restituita alla vittima, i quattro ragazzi maggiorenni, tutti di Ciampino, hanno trascorso atteso in carcere il processo per direttissima che ne ha confermato il fermo con rinvio al prossimo 11 novembre. A due di loro son stati concessi gli arresti domiciliari, mentre ali altri, con precedenti penali, le porte del carcere son rimaste chiuse.

  • shares
  • Mail