Nascondere la propria bisessualità genera ansia e porta alla depressione

Nascondere la propria bisessualità genera ansia e porta alla depressione

Secondo uno studio dei ricercatori della Columbia University, pubblicato sul Journal of Consulting and Clinical Psychology, nascondere di essere bisessuali può provocare depressione e ansia. Lo studio ha preso in esame gli uomini bisessuali e, in particolare, quelli che vivono soprattutto l’aspetto eterosessuale cercando di nascondere il più possibile di essere attratti anche da persone del loro stesso sesso.

Gli studiosi si sono concentrati su oltre duecento persone di New York che affermavano di essere bisessuali e di non averlo mai rivelato ad alcuna donna con la quale hanno avuto una relazione. È risultato che quanto più cercavano di nascondere la totalità del proprio orientamento sessuale, tanto più venivano alla luce sintomi di depressione e ansia. Lo studio ha anche messo in evidenza che l’occultamento della propria bisessualità è maggiore in chi ha frequenti rapporti sessuali con donne e in chi ha un reddito elevato.

Via | Gay News

  • shares
  • Mail