Per la presidente dei cristiano-democratici francesi i gay possono sposarsi. Con una persona del sesso opposto

Christine Boutin

Christine Boutin – politica francese che si è candidata alle elezioni presidenziali francesi del 2002, ministro per l'Abitazione sotto il Governo Fillon I e attuale presidente del Partito Cristiano Democratico – ha affermato che i gay possono sposarsi senza problemi, purché lo facciano con una persona del sesso opposto al loro.

Le genialata della presidente risale a poco prima di Natale quando, intervistata da i-Télé, ha affermato che il matrimonio è aperto a tutti e non è vero che i gay non possono sposarsi.

Il giornalista televisivo le ha chiesto:

Presidente Christine Boutin Perché non riconoscere agli omosessuali gli stessi diritti degli eterosessuali? Perché? Gli omosessuali sarebbero una piccola categoria a parte di sotto-cittadini?

E lei:

Ma certo che no… il diritto al matrimonio è aperto a tutti, tutti possono sposarsi, gli omosessuali possono sposarsi naturalmente, ma bisogna che si sposino con un’altra persona di un altro sesso ma non dello stesso sesso. Per quale ragione? Perché il matrimonio, con la relazione carnale che ne conseguirà, assicura la speranza della nascita.

Ha fatto pure la battuta! E sono certo che più di qualcuno si sarà pure messo a ridere dell’arguzia della signora…

Via | Gay Magazine
Foto | Getty

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: