La circoncisione non riduce i rischi per i gay

Il coperchio per i peni circoncisiTempo fa lanciammo un sondaggio per sapere se i nostri lettori “lo” preferiscono circonciso o meno. Il 52% ha affermato di preferirlo “intero”, il 17% “tagliato” e per il restante 29% la cosa è indifferente.

Dagli studi, ora, pare che la circoncisione non riduca i rischi di contagio con il virus HIV per i gay. Sì, è da specificare che questa notizia riguarda solo il mondo gay. Infatti, sempre secondo questo studio americano, la circoncisione protegge dal contagio nel rapporto uomo-donna, ma non uomo-uomo.

Il team dei Centers for Disease Control and Prevention del governo americano riferiscono che sono stati esaminati ben 53.567 uomini gay e bisex di Stati Uniti, Gran Bretagna, Canada, Australia, India, Taiwan, Perù e Olanda e i ricercatori non sono riusciti a rilevare un evidente beneficio per gli uomini che erano circoncisi. Quindi, attenzione anche quando lo fate con uno che è circonciso.

Sempre a proposito di circoncisione: una ditta inglese ha creato una protesi gommosa – SenSlip (in foto) – che ricopre i piselli circoncisi e pare aumenti la sensibilità. Da circonciso – e non insensibile lì – dico che mi pare una stupidaggine...

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: