Sperma: amore e odio

Affrontiamo oggi un altro tema davvero portante per l'essere umano gay. Uno degli oggetti di culto nella sessualità maschile, che ce lo diciamo a fare, è lo sperma. Non nascondiamocelo.

No, non sono impazzito. L'ispirazione (e che ispirazione) viene da un articolo di Nightcharm (è per maggiorenni, mi raccomando) che racconta questa passione, molto più articolata di una semplice (diciamo) fase di orgasmo.

Il lato superbo del liquido seminale è la grande varietà di nomi con il quale viene definita, linguisticamente oggetto di grande attenzione. Ha una componente dinamica di grande fascino. Sa essere profonda e ficcante ma misteriosa, con la sua incredibile imprevedibilità.

Dall'altra parte, il lato peggiore. Molti sono invece le persone che odiano lo sperma e lo detestano profondamente: lo definiscono sporco, inutile, appiccicoso e generatore di paura perché portatore del virus Hiv. Un fluido che spezza la perfezione quasi artistica del pene eretto. Mondi a confronto, nel sondaggio di oggi.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: