Il Papa rifiuta due ambasciatori francesi: uno è gay


Sarkozy, il celebre presidente della Repubblica francese compagno di Carla Bruni, sta cercando di risolvere in questi giorni una questione davvero controversa. Attraverso il sito spagnolo Infobae scopriamo che si sta cercando il nuovo successore al ruolo di ambasciatore francese in Vaticano.

Si stanno susseguendo infatti una serie di rifiuti di nomi proposti per motivi legati al "profilo personale". Dopo la morte di Bernard Kessdijian, i nomi proposti e rispediti al mittente non sono pochi: Max Gallo non ha accettato fin dall'inizio la proposta, un secondo nome non è stato approvato perché si stato sposato per ben tre volte, con due divorzi alle spalle e il terzo "papabile" era Jean-Loup Kuhn-Delforge, segretario generale aggiunto del Quai d’Orsay, omosessuale dichiarato e militante. Nulla di fatto.

Sono attualmente alla ricerca di un altro personaggio che abbia un "buon nome". Pazzesco.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: