Raf con i gay: la famiglia non è in pericolo per i Pacs

Su Raidue, alle 14:30 di pomeriggio, si parla di omosessualità; ed è già una sorpresa. Ma se ne parla, tutto sommato, con toni sereni e senza drammatizzazione, il che è proprio una notizia. In più un personaggio pubblico come Raf, che è in promozione con il nuovo disco e forse avrebbe interesse a non sovraesporsi troppo in polemiche "politico-sociali", prende posizione pubblicamente a favore dei diritti delle persone omosessuali e in difesa di un'idea di famiglia inclusiva, senza paura che i Pacs e i diritti di gay e lesbiche minaccino la famiglia tradizionale.

Non è nulla di straordinario, in sé, ma in Italia - dove sono rari i personaggi pubblici che si schierano apertamente per i diritti, specie se parliamo di maschi - è un bel segnale; rimane ancora qualche piccolo spazio di libertà.

  • shares
  • Mail