Giornata mondiale della bisessualità, ricordando Freud

Per la prima volta in Spagna si è celebrata la Giornata mondiale della Visibilità bisessuale, nell'anniversario della morte di Sigmund Freud, il primo a teorizzare la bisessualità dell'essere umano. Sin dal 1999 si celebra questa giornata, dedicata alla parte meno visibile del collettivo lgbt.

Meno visibile - corre l'obbligo di dirlo - anche per volontà propria, visto che molti bisessuali spesso si mimetizzano, valorizzando il proprio lato "etero", probabilmente per avere meno difficoltà nella vita quotidiana e nella carriera. Poi, c'è l'antica questione se la bisessualità non sia solo un comodo eufemismo per chi non si sente a proprio agio con un orientamento gay; ma voi quanti bisex conoscete?

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: