Genova Pride 2009: Monsignor Doldi e i messaggi pornografici

Monsignor Doldi"Cittadino" non sarà mai la vostra rivista preferita, non tanto perché è un periodico della Curia, ma perché vi ha recentemente scritto monsignor Doldi, preside della facoltà di teologia di Genova utilizzando espressioni decisamente "forti" nei confronti del Genova Pride 2009, ancora in cerca di una data, fissata per il 13 giugno 2009 ma con possibilità di rimando a causa delle elezioni europee.

Vi riporto alcuni estratti (riadattati in assenza dell'articolo completo) recuperati da L'Espresso Online:

"Il Gay Pride ha una marcata impronta anticlericale e quindi un'offesa ai credenti".

"Bisogna prevenire ogni offesa che venga da messaggi pornografici e blasfemi"

"Il diritto dei gay dovrà essere compatibile col diritto naturale dei genitori di educare i figli alla propria identità sessuale"

"Genova è la sede del Presidente dei vescovi italiani. Forse che attraverso di lui, si vuole colpire la Chiesa italiana?"

Direi che già così, ne abbiamo abbastanza. Da discutere.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: