Australia, primo matrimonio gay in sinagoga

Per la prima volta in Australia due uomini si sposeranno secondo il rito ebraico: Scott Whitmont, di 47 anni, e il suo compagno Christopher Whitmont-Stein, 38, hanno trovato tre rabbini "progressisti" che hanno accettato di celebrare la cerimonia secondo i canoni della loro fede.

I due indosseranno quindi la kippah, si scambieranno gli anelli e alla fine romperanno un bicchiere: tutto secondo la tradizione, nonostante le correnti ortodosse e più conservatrici dell'ebraismo giudichino l'omosessualità un "abominio". In Australia per adesso il matrimonio fra due uomini non è consentito dalla legge, ma ovviamente la libertà religiosa permette a un rabbino di celebrarlo comunque.

  • shares
  • Mail