Spagna: figlie di una coppia lesbica rifiutate in una scuola cristiana

Famiglie GayIl Colegio San Estanislao de Kotska di Madrid è un istituto privato “di 115 anni, sei centri in Spagna, due in Europa e più di 50.000 ex alunni”, che si definisce difensore di valori “personali e biologici” e si ispira ai “valori fondamentali dell'umanesimo cristiano”. Non discriminano – come sottolineano dal collegio. Ma di fatto non hanno accettato le figlie di una coppia lesbica. O meglio: le hanno prima accettate e poi, dopo una sbirciatina allo stato di famiglia, le hanno rifiutate. Così dicono le genitrici. La scuola, invece, sostiene che non avevano più posti. Strano, perché amici della coppia hanno chiamato dopo il rifiuto e il posto c'era. Per altri bimbi, ovviamente.

La madre biologica delle bambine le ha partorite dopo diverse inseminazioni artificiali e diversi aborti. Le due piccole sono battezzate e le donne sono entrambe credenti, specialmente una delle due, che ha anche dichiarato a El País:

“O nella Chiesa cattolica diventano un po' più moderni su queste cose, oppure resteranno soli”.

Mi sa che chiesa cattolica e modernità non concordano in genere, numero e caso. Ergo...

Comunque è da notare che su El País in diversi hanno sottolineato che le due donne sono state “ingenue” nel voler iscrivere le loro figlie ad una scuola cristiana. Voi che ne pensate?

Via | Notizie Alice

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: