Madrid, il Gay Pride festa nazionale?

Un 28 giugno festivo, come celebrazione dell'accoglienza, della tolleranza, dell'uguaglianza nella diversità, in ricordo del 28 giugno 1969, nascita del movimento lgbt contemporaneo. L'associazione spagnola Cogam chiede che la data sia riconosciuta pubblicamente anche dalle istituzioni a livello locale e che
diventi un giorno di festa sul calendario.

In fondo, argomentano, ci sono tanti giorni festivi legati a ricorrenze cattoliche (come la recente festa di Santa Maria de la Cabeza, che ovviamente cura il mal di testa) praticamente sconosciute dalla popolazione, ma ancora valide per avere una vacanza in più in giorni feriali. Lo stesso dovrebbe succedere per il giorno dell'Orgoglio lgbt, che solo in Italia ci ostiniamo a chiamare pride all'inglese. Provocazione o proposta sensata?

  • shares
  • Mail