Ritornano sifilide e gonorrea, colpiti in particolare i gay

È allarme per le malattie a trasmissione sessuale, che fanno registrare tassi di crescita spaventosi anche nelle città italiane. A partire dal 2000/2001 i casi di sifilide sono più che decuplicati e quelli di gonorrea quintuplicati, oltre all'arrivo di una nuova infezione, l'Lgv, linfogranuloma venereo.

La denuncia arriva da Marco Cusini, responsabile del Centro malattie a trasmissione sessuale (Mts) della Fondazione Policlinico di Milano, che organizza proprio in questi giorni Iusti-Europe 2008, la 24esima Conferenza sulle infezioni sessualmente trasmesse e l'Hiv/Aids. In particolare - segnala Cusini - aumentano le nuovi infezione tra i "maschi omosessuali e Hiv-positivi". Forse sarebbe ora di tornare alla prevenzione e al sesso sicuro, no?

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: