Arrestati in Senegal perché gay

Gay in Senegal

Richard e Moustapha – il primo, belga, conta 61 anni, il secondo, senegalese, 63 - si sono conosciuti nel 2006, si sono piaciuti, è partito l'amore e, in Belgio, si sono sposati e hanno fatto ritorno in Senegal. E lì sono stati arrestati con l'accusa di “matrimonio omosessuale” e “atti contro natura” e condannati a due anni di carcere. La decisione del tribunale regione di Dakar è del 21 agosto scorso.

In Senegal l'omosessualità è un reato che viene punito con una condanna fino a cinque anni di carcere. Da tempo in Senegal è in atto una caccia all'omosessuale e l'omofobia è incoraggiata e scatenata dai religiosi locali, appoggiati da larghi strati della popolazione. Lo scorso febbraio, per fare un esempio, due uomini “sorpresi” a baciarsi sono stati lapidati dalla folla inferocita.

Via | Sabato Sera online
Foto | Gay.tv

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: